Kit Elisa per la vitamina B12 attiva

Biohit Active B12 (holotranscoblamin) ELISA – un test accurato per la valutazione dei livelli di vitamina B12 attiva

Il metodo tradizionale per la diagnosi di carenza della vitamina B12 si basa sulla valutazione della concentrazione della vitamina B12 sierica totale. La concentrazione totale di vitamina B12 riflette essenzialmente la vitamina B12 che è legata alle sue due proteine di trasporto che formano i complessi oloaptocorrina  (HoloHC) e olotranscobalamina (HoloTC). Mentre l’HoloHC rappresenta il 70% – 80% della vitamina B12 nel siero, solo l’HoloTC (vitamina B12 attiva) può essere utilizzato dalle cellule umane. La valutazione della vitamina B12 totale può quindi dare risultati errati in quanto misura la vitamina B12 che è in circolazione ma non fornisce una misurazione della vitamina B12 attiva che è disponibile per le cellule dell’organismo.

Il test Biohit Active B12 fornisce una soluzione a questo paradosso diagnostico: questo test misura direttamente l’HoloTC – la forma biochimicamente attiva della vitamina B12 – nel siero umano. Questo test è adatto per lo screening dei pazienti con sospetta carenza di vitamina B12. Il test Biohit ActiveB12 può essere utilizzato anche per confermare lo stato della vitamina B12 nel grande numero di pazienti che non ottengono un risultato conclusivo dalla valutazione della  B12 totale.

Specifiche del prodotto

  • Misura la concentrazione di vitamina B12 attiva (olotranscobalamina) disponibile per le cellule
  • Tecnologia ELISA collaudata, adatta per entrambi i metodi di analisi automatizzati e manuali
  • A differenza dei kit per la valutazione della B12 totale, non c’è nessun problema di interferenze da  parte dell’IFBA ( Intrinsic Factor Blocking Antibody) 
  • Numerosi studi clinici dimostrano che i migliori risultati sono stati ottenuti nel dosaggio della B12 attiva rispetto a quello della B12 totale

Background clinico

Tre proteine di legame sono coinvolte nel trasporto della vitamina B12 in tutto il corpo – il fattore intrinseco (IF), la transcobalamina (TC) e la aptocorrina  (HC). Queste proteine assicurano l’assorbimento efficace delle piccolissime quantità di vitamina B12 disponibili dalla dieta. Quando TC e HC legano la vitamina B12, si ottengono due complessi denominati olotranscobalamina (HoloTC) e oloaptocorrina (HoloHC) per distinguerli dalle proteine che non trasportano la vitamina.

L’HoloHC, la principale frazione presente nel torrente ematico, rappresenta il 70-90% della vitamina B12 presente nel sangue, ma è biologicamente inerte. L’HoloTC rappresenta solo il 10-30% di vitamina B12 circolante nel sangue, ma è l’unica forma di vitamina B12 che può essere assorbita  dalle cellule dell’organismo. La sola proteina TC trasporta la vitamina B12 dal suo sito di assorbimento situato nell’ileo ai tessuti e alle cellule. La vitamina è quindi internalizzata come complesso HoloTC (vitamina B12 legata alla transcobalamina) attraverso un specifico assorbimento mediato da recettori. Questo processo trasporta la vitamina B12 nelle cellule del corpo e fornisce la vitamina come co-enzima per il suo utilizzo in funzioni cellulari essenziali come la sintesi del DNA.

Dato che nella circolazione sanguigna l’HoloTC ha un’emivita più breve rispetto all’HoloHC, la prima variazione che si verifica in presenza di un bilancio negativo di vitamina B12 è molto probabilmente una riduzione della concentrazione di HoloTC sierica.

La misurazione della vitamina B12 sierica totale risente di alcuni limiti; in particolare del fatto che gran parte della cobalamina misurata è legata alla HC biologicamente inerte. Secondo diversi studi, l’HoloTC sarebbe un indicatore migliore dello stato della vitamina B12 rispetto alla vitamina B12 sierica totale. Come prevedibile, i livelli di HoloTC risultano bassi nei pazienti con segni biochimici di carenza di vitamina B12.

Sono stati riportati bassi valori nei soggetti vegetariani, vegani e in popolazioni con ridotto apporto di vitamina B12. È interessante notare che bassi livelli di HoloTC, ma non di vitamina B12 sierica totale, sono stati riportati in pazienti con malattia di Alzheimer rispetto ai livelli registrati in un gruppo di controllo di soggetti sani. I livelli di HoloTC riflettono lo stato della vitamina B12, indipendentemente dal recente assorbimento della vitamina.